Nuvola
ISTITUTO COMPRENSIVO CREMONA TRE - CRIC82000X

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE - In pubblicazione

Prevenzione della Corruzione

USR Lombardia > Amministrazione trasparente - Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione per le Istituzioni Scolastiche della Regione Lombardia 2021-2023

USR Lombardia - Prevenzione della  Corruzione (link esterno al sito USR Lombardia)

Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT)
Direttore generale USR Lombardia Dott.ssa Augusta Celada

____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Referente della prevenzione della corruzione: Dott.ssa Filomena Bianco (Dirigente Ambito Territoriale di Cremona)

____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Compiti del referente prevenzione e corruzione

Fermo restando la piena responsabilità del Responsabile per la prevenzione della corruzione per gli adempimenti che gli competono ai sensi della normativa vigente, i Referenti per la prevenzione della
corruzione, per l'area di rispettiva competenza:
  • sono tenuti al rispetto degli obblighi previsti dalla legge anticorruzione e successivi provvedimenti attuativi
  • svolgono attività informativa nei confronti del responsabile affinché questi abbia elementi e riscontri sull’intera attività ministeriale
  • coadiuvare il Responsabile per la prevenzione della corruzione nel monitoraggio del rispetto delle previsioni del piano da parte delle strutture e dei dirigenti di afferenza
  • segnalare al Responsabile per la prevenzione della corruzione ogni esigenza di modifica del piano, in caso di accertate significative violazioni delle prescrizioni ovvero di intervenuti mutamenti nell’operare delle strutture di afferenza
  • osservano le misure contenute nel PTPC (articolo 1, co.14, L. 190/2012)
  • sostituiscono il DS Responsabile della trasparenza, qualora questi non si pronunci in ordine alla richiesta di accesso civico 

____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Responsabile della trasmissione e della pubblicazione dei documenti, delle informazioni e dei dati: Dirigente Scolastico 

Responsabile Anagrafe Stazione Appaltante (RASA): Dott.ssa Laura Rossi, Dirigente Scolastico pro tempore.

____________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Whistleblower (misura di prevenzione alla corruzione nella Pubblica Amministrazione di cui all'art.54 bis del D.lgs. n.165/2001)

Procedure e modalità per le segnalazioni di illecito

Cosa è il whistleblowing?

È una misura per la prevenzione della corruzione nella Pubblica Amministrazione, di cui all’articolo 54-bis del decreto legislativo 165/2001, menzionata nel Piano Nazionale Anticorruzione e ripresa dal Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione della Lombardia (punto 5.4.)

Si applica anche al mondo scolastico?

Sì. Con la Delibera n. 416/2016, l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) ha individuato nel Direttore Generale dell’Ufficio scolastico regionale il Responsabile della prevenzione della corruzione per le istituzioni scolastiche, cui vanno inviate le segnalazioni di fatti che configurano ipotesi di corruzione, limitatamente alle scuole.

Come funziona?

Docenti, personale ATA, Dirigenti scolastici o altri pubblici dipendenti che abbiano assistito a illeciti o ne siano venuti a conoscenza in relazione allo svolgimento della propria attività lavorativa possono inviare la segnalazione, usando il modulo in allegato, scrivendo:

  • alla casella di posta drlo.prevenzionecorruzione@istruzione.it;
  • al Responsabile della prevenzione della corruzione, tramite il servizio postale.
    Nel caso in cui la segnalazione avvenga tramite servizio postale, per poter usufruire della garanzia della riservatezza, è necessario che la segnalazione venga inserita in doppia busta chiusa e che rechi all’esterno la dicitura “riservata/personale”.
Procedure e modalità per segnalazione di illecito (link al sito dell'Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia)

Procedure e modalità per segnalazione di illecito (link al sito dell'ANAC)