Nuvola

IC ALBIATE E TRIUGGIO - MBIC82900X

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

IBAN e pagamenti informatici

Nuove modalità di pagamento dei contributi scolastici

Con  decorrenza dal 1 marzo 2021 tutti i pagamenti disposti a favore dell’Istituto Comprensivo dovranno essere effettuati per il tramite  della piattaforma PagoPA

L’art. 65, comma 2, del D. Lgs n. 217/2017, modificato dal D.L. n. 162/2019, prevede che tutti i prestatori di servizi di pagamento (banche, uffici postali, istituti vari di pagamento e istituti di moneta elettronica) siano obbligati a utilizzare unicamente la piattaforma PagoPA per erogare servizi di pagamento verso le Pubbliche Amministrazioni.

Al fine di consentire alle scuole l’utilizzo della piattaforma PagoPA, il Ministero dell’Istruzione ha sviluppato e messo a disposizione delle Istituzioni Scolastiche un sistema centralizzato per i pagamenti telematici, definito Pago In Rete, con cui, attraverso la Piattaforma PagoPA, si potrà interagire direttamente.

Il Sistema Pago In Rete del Ministero è infatti dedicato a Istituzioni scolastiche, famiglie e cittadini per consentire:

  • alle Istituzioni scolastiche di ricevere dalle famiglie i pagamenti tramite PagoPA per tutti i servizi scolastici;
  • alle famiglie di pagare in modalità telematica, mediante PagoPA, tasse scolastiche, viaggi di istruzione, visite didattiche, assicurazione integrativa alunni, mensa scolastica, attività extracurriculari, contributi volontari per specifici servizi;
  • al cittadino di effettuare pagamenti telematici di contributi a favore del Ministero (ad esempio tasse per concorsi indetti dal Ministero dell’Istruzione, bollo per riconoscimento titoli di studio esteri, ecc.).

Tutti i servizi disponibili su Pago in Rete sono fruibili da PC, notebook, tablet, smartphone e qualsiasi altro dispositivo portatile.

N.B. : PagoInRete non archivia alcun dato relativo alla carta di credito o al conto corrente dell’utente

L'utente potrà poi visualizzare su Pago In Rete, per ogni avviso pagato, la ricevuta telematica del pagamento e potrà scaricare la relativa attestazione utilizzabile per gli scopi previsti dalla legge (ad esempio nelle dichiarazioni dei redditi).

Si evidenzia che, per ottemperare agli obblighi di legge di cui sopra, tutti i genitori devono effettuare la registrazione al sistema attraverso il sito istituzionale https://www.istruzione.it/pagoinrete/, dove sono riportate tutte le informazioni necessarie per il completamento della registrazione e video informativi sull’uso del sistema.

I genitori che hanno attivato l’utenza sul sito del MIUR per l’iscrizione on line dei propri figli, potranno utilizzare le medesime credenziali di accesso anche per il servizio “Pago In Rete”, senza effettuare nuovamente la registrazione.

Al fine di effettuare l’associazione tra alunno/a frequentante e genitore versante, è necessario che quest’ultimo comunichi all’Istituzione scolastica i propri dati personali e quelli dell’alunno/a per cui si richiede l’associazione.

Per garantire il rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali, è stato predisposto dal Ministero dell’Istruzione un modello di informativa, che si allega alla presente circolare, al fine di acquisire il consenso al trattamento dei soli dati personali utili per questa procedura.

Si sottolinea che è necessario che l’Istituzione scolastica riceva il consenso prima di poter procedere con l’associazione dei dati personali del genitore con quelli dell’alunna/o.

Attraverso un format elettronico appositamente predisposto, e accessibile al seguente indirizzo https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSf6JlhkmSSB9D-iYLBW-HqWyKdqz4btC_vXvFifnwdabCBQCQ/viewform , è possibile fornire il consenso al trattamento dei dati personali e le altre informazioni richieste in conformità alle indicazioni ministeriali.

Per le famiglie che non presteranno il consenso al trattamento dei propri dati personali, non sarà possibile effettuare l’associazione con alcun alunno e alcuna alunna e, pertanto, non potranno essere notificati avvisi di pagamento intestati nell’ambito del servizio Pago In Rete.

L’associazione tra alunna/o e genitore versante consente a quest’ultimo, dopo aver effettuato il primo accesso al servizio Pago In Rete e aver accettato le condizioni per l’utilizzo del servizio di pagamento, di visualizzare sul portale tutti gli avvisi telematici intestati agli alunni associati al proprio profilo, al fine di poter provvedere ai relativi pagamenti per conto delle alunne e degli alunni, nonché di ricevere le notifiche email dal sistema.

Si precisa che, per i pagamenti non intestati eseguibili in forma volontaria, non deve essere effettuata alcuna associazione.

Per consentire all'Istituto Scolastico l'avvio della procedura dei pagamenti telematici Pago In Rete, i genitori/tutori sono invitati a registrarsi sulla piattaforma nel più breve tempo possibile al fine di consentire la regolarità di pagamenti nei confronti dell’Istituto Comprensivo per le attività didattiche deliberate.

Assistenza

Per eventuali problemi le famiglie hanno a disposizione il seguente numero di telefono cui chiedere assistenza  080 9267603  attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 18:30.

 

Fatturazione elettronica

Il D.M. n. 55 del 3 aprile 2013 ha introdotto l’obbligo della fatturazione elettronica nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, in attuazione a quanto previsto dalla Legge 244/2007 articolo 1 commi 209 e-214. In ottemperanza a tali disposizioni, l’Istituto Comprensivo Statale di Albiate e Triuggio non accetta fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all’allegato A del citato D.M. 55/2013.

La fattura elettronica deve essere trasmessa attraverso il Sistema di Interscambio (SDI) gestito dall’Agenzia delle Entrate, che provvede a trasmettere la fattura all’ Istituto Comprensivo Statale di Lesmo attraverso l’utilizzo di un Codice Univoco rilasciato dall’Indice della Pubblica Amministrazione (IPA). Il codice IPA, pertanto, è un’informazione che deve essere obbligatoriamente inserita nella fattura elettronica e che rappresenta l’identificativo univoco del documento contabile. Oltre ai campi definiti obbligatori dal D.M. 55/2013, la fattura elettronica deve contenere anche i codici CUP e CIG comunicati con l’ordine di acquisto/nel contratto trasmesso.

Di seguito si indicano le informazioni per la compilazione della fattura elettronica:

 

Intestazione

 Istituto Comprensivo di Albiate e Triuggio

Codice Fiscale

83011480155

Codice Univoco IPA

istsc_miic829003

Codice univoco ufficio

UFR9GS

Regione dell'ufficio

Lombardia

Provincia dell'ufficio

Monza e Brianza

Comune dell'ufficio

Triuggio

Indirizzo dell'ufficio

Via J.F.Kennedy,9

Cap dell'ufficio

20844

PEC

MBIC82900X@pec.istruzione.it

 

Split payment


A seguito della conversione in legge del D.L. 50/2017 per le cessioni di beni e prestazioni di servizi effettuate nei confronti dell’Istituto Comprensivo Statale di Lesmo, fatturate a partire dal 1 luglio 2017, trovano applicazione le disposizioni dell’articolo 17-ter del D.P.R. 633/72 per cui l’I.V.A. addebitata dal fornitore nelle relative fatture sarà versata da questa Amministrazione direttamente all’Erario, scindendo il pagamento del corrispettivo dal pagamento della relativa imposta.
Conseguentemente, per le fatture emesse a partire dal 1 luglio 2017, i fornitori sono tenuti ad applicare la scissione dei pagamenti di cui all’articolo 17-ter del D.P.R. 633/72.
Si ricorda che, sempre con decorrenza dal 1 luglio 2017, lo split payment è esteso anche ai compensi dei professionisti.

Con Decreto Legge n.87/2018, c.d. Decreto Dignità, viene meno l’obbligo in capo ai professionisti del regime di scissione dei pagamenti. L’abolizione dello split payment per i professionisti parte dal 14/07/2018, data di entrata in vigore del suddetto Decreto.



Numero di Tesoreria Unica

Numero CTU

0312996

Il Conto di tesoreria unica deve essere utilizzato esclusivamente da Pubbliche Amministrazioni che devono disporre pagamenti a favore di questa Amministrazione.


Riferimenti normativi
Art 36 del D.lgs. 33/2013
Art. 5, comma 1, del D.lgs. 82/2005 modificato dall’Art. 5, comma 1, D.lgs. 179/2016 e Art. 6, comma 1, lettera a), D.L. 217/2017